Questo sito utilizza i cookie.

Clicca su approvo per continuare la navigazione. Per saperne di piu'

Approvo
Questi dati vengono raccolti esclusivamente per assicurarci che il sito sia funzionante e navigabile in modo corretto. Per questo non raccogliamo alcun dato per fini commerciali né per l’identificazione dell'utente, che resta quindi anonimo. Non vengono raccolti né inviati dati ad alcun gestore esterno o società di pubblicità. Informazioni di questo tipo sono presenti in appositi log e possono essere comunicate solo all'autorità giudiziaria, nel casi previsti dalla legge.

Prokof’ev - Šostakovič - Rota

Teatro Regio

Teatro Regio, 7 Aprile 2008

Jan Latham-Koenig, direttore
Ugo Favaro
, corno
Filarmonica ’900 del Teatro Regio

Sergej Prokof’ev: Il tenente Kiže, suite op. 60
Dmitrij Šostakovič: Suite per orchestra jazz (n. 2)
Nino Rota: Castel del Monte, ballata per corno e orchestra
Colonne sonore per il cinema di Fellini: Arrangiamenti di Andrea Ravizza

Presentazione

La Filarmonica ’900 propone la grande musica da film russa e italiana, brani per il cinema composti da Prokof’ev, Šostakovič e Rota. Del primo sarà eseguita la Suite op. 60 dalle musiche per Il tenente Kiže, la cui pellicola purtroppo è andata perduta; del secondo la Seconda suite per orchestra jazz; del terzo le colonne sonore di alcuni capolavori cinematografici di Federico Fellini – come Amarcord, La dolce vita e Otto e mezzo –, insieme alla Ballata per corno e orchestra “Castel del Monte” scritta nel 1974, testimonianza delle grandi capacità di un compositore anche al di fuori del cinema.

Fonte: Sistema Musica
(Aprile 2008)

Musiche per il cinema con la Filarmonica '900

Nel secolo appena trascorso non si contano i casi di musiche nate per il cinema e presto riconosciute come capolavori musicali tout court. La stagione in corso della Filarmonica '900 del Teatro Regio mostra una particolare attenzione per questo tipo di repertorio: lo scorso novembre Timothy Brock, durante la proiezione del capolavoro di Charlie Chaplin Luci della città, ha diretto l'esecuzione dal vivo della colonna sonora originale del film, composta dallo stesso Chaplin. Ora un altro importante tassello va ad aggiungersi alla ricognizione della grande musica da film: Jan Latham-Koenig, che della Filarmonica '900 è direttore ospite principale, propone infatti un programma con musiche per il cinema di Prokof'ev e Rota.
Del primo sarà eseguita la Suite op. 60 dalle musiche per Il tenente Kiže, la cui pellicola purtroppo è andata perduta; si trattava di un lungometraggio sulla figura immaginaria di un tenente creata da un gruppo di soldati russi che volevano dare alla loro unità un eroe di riferimento. Quando lo zar, incuriosito dalle imprese del tenente, chiese di conoscerlo, ai soldati burloni non restò che farlo morire. Prokof'ev, nel 1933, ne compose la colonna sonora, da cui poi trasse una suite sinfonica divenuta celebre anche perché Sting ne utilizzò uno dei temi nella sua Russians.

Accanto a Prokof'ev, il programma propone un altro grande russo che ha scritto moltissimo per il cinema, Sostakovic, di cui sarà eseguita la Seconda suite per orchestra jazz. E insieme alla Russia l'Italia, con le colonne sonore di alcuni capolavori cinematografici di Federico Fellini come Amarcord, La dolce vita e Otto e mezzo, tutte composte dall'indimenticabile Nino Rota. Il compositore fu grande anche al di fuori del cinema: lo dimostra la fantasia melodica della Ballata per corno e orchestra "Castel del Monte", scritta nel 1974 e ispirata dal maniero pugliese innalzato da Federico II nel 1240. (p.c.)

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
La musica è vita. Godete della musica, godete della vita.

Log in or Sign up