Questo sito utilizza i cookie.

Clicca su approvo per continuare la navigazione. Per saperne di piu'

Approvo
Questi dati vengono raccolti esclusivamente per assicurarci che il sito sia funzionante e navigabile in modo corretto. Per questo non raccogliamo alcun dato per fini commerciali né per l’identificazione dell'utente, che resta quindi anonimo. Non vengono raccolti né inviati dati ad alcun gestore esterno o società di pubblicità. Informazioni di questo tipo sono presenti in appositi log e possono essere comunicate solo all'autorità giudiziaria, nel casi previsti dalla legge.

Inuit e popoli del ghiaccio

2 dicembre 2005 - 30 aprile 2006
Colonna Sonora: Andrea Ravizza

Inuit 1La prima mostra in Italia interamente dedicata ai popoli autoctoni che abitano le aree circumpolari dell'Artico. L'inaugurazione si è svolta presso il Museo Regionale di Scienze Naturali alla presenza del Ministro per i Beni e le Attività Culturali Rocco Buttiglione, del Vice Presidente del Parlamento Europeo Mario Mauro e dell'Assessore Regionale alla Cultura Gianni Oliva

 

L'evento, organizzato dal Consorzio Beni Culturali Italia, si colloca nell'ambito delle Olimpiadi della Cultura promosse in concomitanza dei XX Giochi Olimpici Invernali e si concluderà il 30 aprile 2006.
I pezzi esposti nelle prestigiose sale espositive del museo comprendono 416 reperti relativi a oggetti di uso quotidiano e opere d'arte di raro pregio appartenenti ai popoli di Siberia, Alaska, Canada, Groenlandia e Nord d'Europa degli ultimi tre secoli. Alcuni di essi non sono mai stati esposti e risultano provenienti da numerosi Enti italiani fra i quali il Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" di Roma, il Museo Etnografico Polare "S. Zavatti" di Fermo, l'Archivio di Stato di Torino, le Università degli Studi di Firenze e di Torino, da due Enti stranieri, il Musée de la Civilisation duQuébec e l'Association des Francophones du Nunavut e da Collezioni private italiane.

 

Inuit 2

Arricchiscono la mostra alcune immagini di proprietà dell'Archivio Fotografico Italgas di Torino, provenienti da una rassegna fotografica realizzata da Giuseppe Tornatore durante un viaggio in Siberia e una selezione di fotografie d'arte appartenenti alla raccolta "Spirits of the North", frutto del lavoro della fotografa italo-canadese Silvia Pecota, svolto durante i suoi numerosi viaggi nel Nunavut.

Un'altra sezione della mostra, infine, curata da Donna Sommelier Europa, rivista di enogastronomia internazionale, ospita la Prima Rassegna Internazionale di Ice Wines (Eisweine, in tedesco), vini rarissimi, prodotti da vitigni nobili vendemmiati in pieno inverno a temperature comprese fra i -8 e i -10 gradi, provenienti dai principali Paesi produttori, tra i quali Canada, Austria, Germania e da alcune regioni italiane tra cui la Valle d'Aosta.

 

Inuit 3

Presso il Centro Didattico del Museo Regionale di Scienze Naturali, sono prenotabili visite guidate alla mostra, corredate da schede didattiche e arricchite da attività sperimentali, tra cui l'iniziativa "Tutti a bordo della slitta di Papik", un'occasione, per i ragazzi, di fare esperienza diretta di un mezzo di trasporto in uso presso le popolazioni Inuit grazie a una slitta realizzata per la mostra dagli studenti del Primo Liceo Artistico Statale di Torino.

Periodo di apertura al pubblico
Dal 2 dicembre 2005 al 30 aprile 2006
Orario
Inuit 4Tutti i giorni dalle h. 10,00 alle ore 19,00
Chiuso il martedì

 

 

Informazioni e biglietteria
011 4326354 - Museo Regionale di Scienze Naturali
n. verde
800 333 444

Sito internet
www.popolidelghiaccio.it
Prenotazioni Centro Didattico
tel: 011 4326307/34/37; fax: 011 4326319/20; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La musica è vita. Godete della musica, godete della vita.

Log in or Sign up