Cerca

Masterclass con Daniele Ghisi

Conservatorio F. Cilea - luglio 2021

La notazione musicale è un organismo in continua evoluzione. Lungo tutto l’arco del XX secolo è stato possibile assistere alla continua invenzione di nuovi simboli e nuove soluzioni da parte dei compositori, desiderosi di nuovi mezzi per esprimere una poetica in continuo mutamento.

Oggi, con l’intelligenza artificiale che bussa alle porte della nostra società, siamo di fronte a un probabile nuovo cambio di paradigma.

Con questo seminario si intende, oltre che approfondire il rapporto tra compositore e notazione, il rapporto tra musica elettroacustica e partitura, il rapporto tra esecutore e nuove partiture, gettare lo sguardo sulle nuove tecniche compositive, che potrebbero nuovamente ampliare il concetto di ciò che oggi riteniamo Partitura


Destinazione

Tutti gli studenti del modulo di Semiografia, studenti di triennio e biennio del corso di Tecnico del Suono, studenti di triennio e biennio di Composizione

Argomenti del progetto

1. La notazione elettroacustica oggi

2. Come cambia il rapporto tra il compositore e la partitura, grazie all’ausilio delle nuove tecnologie informatiche

• Computer e software

• software di notazione musicale e ambienti di programmazione

3. Illustrazione delle possibilità creative offerte da questi strumenti e come cambia la notazione in rapporto alle nuove possibilità offerte

4. Il pensiero musicale del relatore; stimoli e problematiche che hanno contribuito alla ricerca di particolari soluzioni

5. Come si arriva a determinate soluzioni in partitura (timeshaping e quantizzazione, frequency shifting)

6. Le nuove frontiere: la composizione tra intelligenza artificiale e utilizzo delle grandi basi di dati

Post recenti

Mostra tutti

Waldweg